We are apologize for the inconvenience but you need to download
more modern browser in order to be able to browse our page

Download Safari
Download Safari
Download Chrome
Download Chrome
Download Firefox
Download Firefox
Download IE 10+
Download IE 10+

Difendiamo le mura!

Soggetto, Sceneggiatura, Modellazione e Animazione 3D, Crowd Animation, Light Design, Sviluppo Software, Sound Design (Surround 5.1) per il progetto “Difendiamo le Mura!”.

Responsabili CNR: Eva Pietroni (CNR-ITABC), Francesco Antinucci (CNR-ISTC).

Realizzazione di un game in stereoscopia basato su natural interaction e incentrato sulla restituzione dell’assedio alla città (332 a.C.) da parte del re dell’Epiro Alessandro il Molosso. Il progetto è finalizzato alla divulgazione delle tecniche d’assedio e delle armi relative al periodo. Il game è preceduto da un cortometraggio introduttivo in 3D, anch’esso realizzato in stereoscopia.

L’utente, dopo avere assistito all’antefatto, è chiamato a giocare con lo scopo di proteggere le mura della città e di respingere l’esercito degli assedianti attraverso l’impiego di armi e macchine da guerra appositamente ricostruite in 3D sotto indicazione degli esperti di Poliorcetica.

Per farlo deve alternare e combinare, in modo strategico, due comportamenti: la difesa e l’attacco. Si difende riparandosi dietro i merli della torre durante l’attacco nemico; attacca   uscendo allo scoperto e azionando, a sua volta, le armi disposte negli spazi aperti tra un merlo e l’altro: l’oxybeles e il lithobolos.

La rievocazione dell’episodio storico passa attraverso un forte impianto di drammatizzazione, tale da preparare al meglio il momento dell’azione da parte dell’utente, costituito dall’esperienza del game. L’installazione sarà prossimamente inaugurata e permanentemente ospitata all’interno degli spazi appartenenti all’area archeologica delle mura di Paestum, ovvero gli stessi luoghi che furono teatro dell’assedio ricostruito.